Madonna di Campiglio

LA PERLA DELLE DOLOMITI

Una delle più rinomate località turistiche del nord Italia, Madonna di Campiglio si trova a 1550 di quota, incastonata tra le Dolomiti di Brenta e il gruppo dell’Adamello e della Presanella. Dista 70 km d Trento, capoluogo del Trentino.

Perle di storia

Un tempo, il monte Campiglio era un luogo scomodo, fuori mano, frequentato da briganti. L’unica presenza era una chiesetta medievale dedicata a Maria annessa a un monastero che dava ospitalità ai viandanti. Sulle rovine di quell’antico ospizio è sorto il primo albergo, nella seconda metà dell’Ottocento. È il periodo in cui la ricca borghesia cercava soggiorni di montagna per cure climatiche e i primi avventurieri conquistavano le vette alpine: ha inizio così la fortuna turistica di Madonna di Campiglio.

Perle di curiosità

Tra gli ospiti che giungono a Campiglio sul finire dell’Ottocento ci sono la principessa Sissi e l’imperatore Francesco Giuseppe. Li puoi vedere ritratti nel Salone Hofer del Grand Hotel des Alpes, un magnifico ambiente dipinto in stile liberty dal pittore altoatesino Gottfried Hofer. Qui c’è anche la Madonna di Campiglio, una grande tela che raffigura l’apparizione della Vergine a tre pastorelli sui pendii del monte Spinale. L’opera rievoca le origini del paese di Campiglio, legate alla diffusione del culto mariano, e ricorda la chiesa medievale intitolata a Maria che sorgeva dove è costruito il Salone.